giovedì 24 maggio 2018

24 Maggio


Oggi 24 Maggio, quello della (ex) famosa canzone. 
E' stata una bella giornata di sole. 
Ora ero indeciso se scrivere qualcosa sulla ricorrenza oppure andare ad ascoltare alcuni album dei Grand Funk Railroad. Opto per la seconda scelta. Se volete potete visitare il blog http://interventistisorridenti.blogspot.it/ e farvi una cultura ... ridendo della "Grande guerra".

martedì 22 maggio 2018

Scarpasciùdd' 17-18



IL CONTE MAX AGO DELLA BILANCIA
di Vittorio Patriarchi

Campo sportivo Incoronata, sabato 19 maggio '18, h 17 (col piffero..)
PROSOPOPEI – UàSCI UàSCI  2 - 4
arbitro Orazio Di Blasio

Marcatori: 2 Angiolillo, ( B ),  2 Sabatini, Stante, D'Angelo ( G )

PROSOPOPEI (rossoblu): Fanucci (2°t Di Stefano), Di Stefano, Tortoli , D'Ermilio, Serafini, Puddu, Ruzzi, Berardi, Pegna (fino al 45'), Angiolillo, Tinaro, D'Addario (+ 2t° D'Alanno)

UASCI UASCI (nerogialli); Sebastiani (2°t Fanucci), Marchesani, Ronzitti, Gabriele , Danenza, Sabatini, Lanza, Stante, Battista, D'Angelo, Di Marco, D'Alanno (2°t coi blu)

Prologo: per un'interminabile partita Figc Amatori (e che ha causato un indemoniato intasamento davanti al Crowned Stadium che 'manco alla Marina a Ferragosto') oggi abbiamo dovuto pazientare fino alle 18,10 per scroccare 'ddu' chèggie a la pàlle'; e mentre alcuni s'erano cambiati così da esser già pronti, l'avvocato Lanza (alle 18) s'avviava con calma col borsone a tracolla verso gli spogliatoi, ma veniva cazziato con eccessiva veemenza dalla prosopopea di Ruzzi, che, 'a còlle hàdde', gli intimava di far presto; e lui, con la flemma britannica che lo contraddistingue, lo stùta così: ' Uàglio',...uàsce-uàsce! (messaggio recondito: controlla la posta, domani, se c'è una lettera intestata con in alto a sin. il mio timbro ... accuscì t'imbère a ffà a vidè la '… - quella èlle-popea'). Oggi 12 vs 12 per l'ultima della regular season, e i gialli vanno in avanti al 12' con Battista, che imbuca bene al centro per Lucio Sabatini che colpisce manco tanto forte, Fanucci blocca ma la palla gli sfugge ed entra dentro, europapera dello 0-1; al 15', su contropiede innescato da Danenza, lo stesso Sabatini sulla sx supera l'uscita di Max con un pallonetto, ma a porta sguarnita prende la traversa esterna; i blu dall'altra parte s'affidano a D'Ermilio, che libera a centro area per D'Addario, ma la sua violenta conclusione viene deviata in angolo da una spaccata di piede di Sebastiani; e in tema di 'spaccate per maturi-portieri-non-di-ruolo, al 25', sull'altro fronte, il conte Max Fanucci anche lui salva di piede la porta blu su bordata da 8 m. del giallo Marchesani; ma al 33' il giallo D'Angelo fugge (... o meglio dire caracòlla) sulla sx e calibra un cross per la girata di testa di Lucianino Sabatini, che dosa la forza e piazza la palla sotto la traversa, 0-2. Nella ripresa, Fanucci va in porta ai gialli( e ai blu ci va Di Stefano), Pegna esce per infortunio, e D'Alanno passa ai blu; e i blu accorciano, al 6', quando Luigi Angiolillo triangola veloce con D'Addario, entra in area, e a volo di prima infila sotto il 7 (tutto molto bello), 1-2. Al 9', il giallo Lanza lancia in contropiede Sabatini , che a tu per tu con la porta, si fa stoppare da Di Stefano, che di piede gli nega il facile gol; al 12' il blu Tortoli smarca D'Alanno sulla dx, il suo diretto dx è parato da Fanucci; 15', il giallo Lanza si sgancia sulla dx e rimette al centro per D'Angelo, che a volo gira di dx, Antonio c'è e para; 18', il giallo Sebastiani perde palla in disimpegno, gliela ruba D'Addario che si catapulta in area e tira, Max c'è e para;  al 23' Hulk (finora ottimo assist-man) sovrasta di corpo sullo scatto Tortoli e penetra sulla sx, rimette al centro per Sabatini che finta di tirare e appoggia a sx per lo smarcato Adriano Stante, che di sx stanga a fil di palo, 1-3; i blu rispondono con Berardi, che passa in area piccola per Angiolillo che colpisce da 5 m, Max miracolosamente devia in corner; lo stesso Max poco dopo si esibisce in una 'chiusura' da libero su incursione di D'Alanno, portandoselo a spasso lungo la linea di fondo verso l'angolo del corner e liberando d'astuzia di piede ; al 34' in area blu si giocava a flipper: su contropiede, i gialli, 4 contro 3, ci tentano: a ripetizione, prima Sabatini stoppato da Puddu, poi Gabriele, respinto di piede da Di Stefano, ed infine la zampata di Pietro Hulk D'Angelo, che di 'sbùcio-interno dx' indovina l'angolino dx rimasto sguarnito e segna (con la sua tipica esultanza gutturale da Neanderthal Man) l'1-4. I blu si riversano in avanti: al 38' l'indemoniato Serafini libera Angiolillo, che serve D'Alanno sulla dx, tiro addomesticato da Max; e quasi allo scadere, il blu Tinaro serve su piatto d'argento un delizioso assist in area per Luigi Angiolillo, che gira bene e segna il suo 40mo gol, fissando il definitivo 2-4. Giunti al termine della stagione regolare iniziata il 9 sett'17, i blu hanno vinto 17 partite, ne hanno perse 11, e  pareggiate 7; saldamente in testa Luigi Angiolillo, capocannoniere con 40 gol, e capoclassifica con 98 punti, seguito da Pegna con 77. State in allerta, giovedì s'incomincia con il 20° Scarpasciùdd' 2017!
 


Nella foto, il conte Max Fanucci, oggi portiere bi-partisan show-biz man( a quasi 70 albe)

Classifica cannonieri: 40gol: Angiolillo  21gol: Gambuto  19gol: Sabatini  18gol: Tinari  14gol: Sarra  10gol: D'Addario  9gol: D'Angelo, Serafini A 8gol: Piccinini  7 gol: Gabriele, Pegna F 6gol: Bozzelli, D'Alanno, Di Giovanni, Rossi, Stante, Tortoli 3gol: D'Adamo, Lacaita, Lanza, Reale, Tinaro 2gol: Danenza, Berardi, Fanucci, Nardella, Pegna G, Sebastiani, Versace 1gol: Battista, Di Lena, Isoardi, Marrollo, Serafini S

martedì 15 maggio 2018

E se fossero di Carracci?


Forse un giorno vi racconterò con più precisione cosa me lo fa pensare. Se ve lo dicessi adesso potrei rischiare querele. Mi limiterò a farmi "schernire" esponendo un mio punto di vista, non oso dire opinione: secondo me questi disegni potrebbero essere di Annibale Carracci (e/o fratelli).
Invito chi di dovere a "provare" a studiare meglio questi lavori. Poi vi spiegherò cosa mi fa pensare come sono arrivati a Vasto e anche ...

A proposito! I disegni sono a Palazzo d'Avalos.







lunedì 14 maggio 2018

Nel 1906 curava il "tumore"


Il Professor Alfonso Magnarapa ,primario all'Ospedale degli Incurabili di Napoli, curava diverse malattie. Tra queste, oltre ai "tumori" di cui si parla in questo articolo, la sua specialità era la polmonite. Pare che curasse questa malattia (anche) usando l'amaro Troiano che si produceva a Villalfonsina.
Pubblico solo una parte dell'articolo perché l'articolo completo l'ho promesso ad una ricercatrice .... curiosa.


Scarpasciùdd' 17-18



MANITA
di Vittorio Patriarchi

Campo sportivo Incoronata, sabato 12 maggio '18, h 17
VENTIMILA LEGHE - DUESTELLE  1 - 5
arbitro Orazio Di Blasio

Marcatori: Pegna (B),  2 Sabatini, 2 Gambuto, 1 Gabriele (G)

VENTIMILA LEGHE (rossoblu): Fanucci, Di Stefano 47,  Tortoli 31, D'Ermilio 61, Serafini 61,  Puddu 66, Stante 49, Pegna 54, Angiolillo 58, Tinaro 37, D'Alanno 50 (tot. 514  , media 51,4)

DUESTELLE (nerogialli); Versace (2°t. Sebastiani), Ronzitti 32, Gabriele 53, Sebastiani 71(2°t.Versace), Danenza(dal 25') 47, Lacaita 46, Sabatini 25, Lanza 61, Gambuto 52, Battista 32, D'Angelo 42 (tot.461 , media 46,1)

In questo periodo si parla di possibili governi, di possibili intese, di aperture e chiusure di 'forni' e di difficili 'coesistenze' di opposti schieramenti, dando per certo che non si possono escludere dal prossimo esecutivo i 2 vincitori delle ultime consultazioni: ma, tornando alle nostre terrene e futili necessità ludiche, 'la domanda sorge spontanea', come diceva Lubrano: i gialli possono fare a meno dei loro due leaders? Visto l'eclatante risultato di oggi, parrebbe di sì. A digiuno di vittorie (e di Vittori) da 2 mesi, i gialli oggi tornano al successo nonostante l'assenza delle loro 'two stars', Piccinini e D'Adamo. Oggi in livrea bicolore da mezzastagione, si comincia in 11vs.10, e i giallo-neri al 12' vanno in vantaggio, su cross da dx di Lanza è lesto Lucianino Sabatini a raccogliere e mettere nel sacco lo 0-1; al 21', su lancio a campanile di Battista dentro l'area blu, il blu Puddu viene tradito da un anomalo rimbalzo e scappella, Lucianino Sabatini, là vicino, gli soffia palla e di prima intenzione batte Fanucci con un diretto a volo, 0-2. al 32' in area gialla Ronzitti, nel controllare palla per liberare tocca con il braccio, rigore per i blu, batte con successo Franco Pegna, che accorcia 1-2. In contropiede, allo scadere, i giallo Sabatini  da 20m, con un pallonetto a portiere battuto, coglie la base del palo sx; nella ripresa, Sebastiani infortunato va tra i pali, e Versace passa a terzino sx; al 55', dopo un'azione d'attacco blu, Lanza rilancia in contropiede D'Angelo sulla sx, che appoggia al centro per Nino Gambuto, che infila di precisione l' 1-3. I blu cercano il bandolo della matassa, e dopo 3', Tinaro appoggia in area sulla sx per Tortoli, bel diretto dx che fa fuori di poco; ennesimo contropiede giallo innescato da Battista per lo scatto di Sabatini, che evita l'uscita del portiere, ma spreca mandando fuori; al 67', il giallo Lacaita triangola con Hulk che (vista oggi la carenza delle 'tacchettànne dalanniàne') gliela restituisce di tacco, Mino si defila sulla fascia sx e giunto sul vertice area crossa verso il 2° palo, dove Gianni Gabriele sfoggia il suo tipico 'fendente smancinato' e trafigge a fil di palo sx, 1-4. Al 60' il blu Angiolillo triangola al centro con D'Alanno, e poi colpisce con violenza, Sebastiani salva di piede; al 72', i gialli contano le dita delle mani e si ricordano che esiste il quinto dito (in pescarese stretto 'Nìcch'-Nìcche): l'infaticabile Lanza sulla sx avanza e crossa per Nino Gambuto che di prima tira, Puddu va in stoppata, ma Nino d'istinto ri-tira e insacca il finale 1-5. Al 90' lo stesso Gambuto da sx rimette al centro per Sabatini che, per par conditio, ri-coglie la base del palo sx della (altra) porta: politically correct ! 

Nella foto, il prof. Gambuto oggi ' medio e mignolo'

Classifica cannonieri: 38 gol: Angiolillo  21 gol: Gambuto 18 gol:Tinari  17 gol: Sabatini  14 gol: Sarra  10 gol: D'Addario  9 gol: Serafini A  8 gol: D'Angelo, Piccinini  7 gol: Gabriele, Pegna F 6 gol: Bozzelli, D'Alanno, Di Giovanni, Rossi, Tortoli  5 gol: Stante  3 gol:D'Adamo, Lacaita, Lanza, Reale, Tinaro   2 gol: Danenza, Berardi, Fanucci, Nardella, Pegna G, Sebastiani, Versace  1 gol: Battista, Di Lena, Isoardi, Marrollo, Serafini S

martedì 8 maggio 2018

lunedì 7 maggio 2018

Scarpasciùdd' 17-18



EI FU (ESTENUANTE RIENTRO)
di Vittorio Patriarchi

Campo sportivo Incoronata, sabato 5 maggio '18, h 17
NAPOLEONI   BUONAPARTI   2 - 2
arbitro Vittorio Patriarchi

Marcatori: Angiolillo, Pegna (B),  2 Sabatini (G)

NAPOLEONI (blu): Frangione, Di Stefano 47 (fino al 55'),  Tortoli 31, Lacaita 46, Serafini 61,  Puddu 66, Stante 49, Pegna 54, D'Ermilio 61, Angiolillo 58, Tinaro 37, D'Angelo 42 (tot. 552 , media 46)

BUONAPARTI (gialli): Versace, Ronzitti 32, Gabriele 53, D'Adamo 63 (fino al 40'), Sebastiani 71, Danenza 47, Rossi 53, Sabatini 25, Lanza 61, Gambuto 52, Battista 32, Piccinini 61 (tot.548 , media 45,5)

“E' l'unico ruolo in cui non giocherei mai “, mi sussurra alla 'rècchia' Piccinini, alludendo a quello di arbitro, oggi mio malgrado offerto; però, pur di rientrare in mezzo a Voi, cari,  sono disposto a sopportare tutte le Vostre angherìe, come ad esempio, caro Gianni, quella di pretendere cambio-fallo a tutti( e dico tutti) i falli laterali avversari (capisco che con l'età, costa fatica alzare tesa la mano verso l'alto invocando il fuorigioco - il tuo 'piatto forte '-);  come ad esempio, caro Silvano, quella del recupero troppo lungo, quando  basterebbe sincronizzare il tuo orologio 'biologico' che spacca il millisecondo: ricorda che, (è stato provato), i cambiamenti climatici da 61 anni a questa parte hanno provocato un ritardo nella rotazione terrestre di circa 1 secondo. In 12 vs.12, oggi al Crowned Stadium, una bella partita: al 10' vanno in vantaggio i blu, Pegna apre sulla sx lanciando Luigi Angiolillo, che elude Ronzitti, rientra col sx e con l'interno dx lascia partire una pennellata a giro alla Del Piero (o alla Insigne, fate voi..) che s'infila sotto l'incrocio lungo, eurogol dell'1-0; i gialli rispondono al 16', quando su corner da sx di Lanza, la difesa blu libera in modo maldestro, sulla palla s'avventa Gabriele che di sx manda di poco alto; al 21' sono i gialli che si attardano a liberare in area, il blu D'Angelo cattura palla sulla sx e batte d'istinto, Versace s'allunga in tuffo e devia in corner; Hulk dimostra di essere in 'vena', ma fa 'pena' quando su un cross di Tinaro spreca mandando fuori; ritornano in area i gialli su percussione di Battista, e su rimpallo difensivo, Piccinini batte a rete, ma Frangione come una molla devia in angolo; poco dopo, su cross da dx di Rossi, Gambuto in area spizza di testa per Danenza, il Maresciallo para con sicurezza; al 40', il giallo Battista lancia in area D'Adamo che sullo scatto s'accascia a terra, stirato: stavolta suona veramente la ritirata (di sicuro temporanea) e Alfredo il custode lo mette a 'addacquà la vasanichèle' (mia eco-fantasia, scusa Pa'); l'ultima emozione la offre il giallo Hulk che, a portiere battuto, con un pallonetto fa vibrare la traversa; nella ripresa, al 9' taglio del giallo Battista per Sabatini, destro a volo di poco fuori;  il blu Pegna richiama a un maggiore impegno il rientrante Stante, imputando le sue frequenti imprecisioni alla troppa '...foga ' prepartita (Amerigo e gli altri compagni che gli rispondono:” a Frà, vulèsse avvidè a tte' dòpp' tre mìse sopr'a 'na piattafòrme..); ripartono i blu  in contropiede quando Lacaita lancia sulla sx per Angiolillo, il suo tiro manca di poco il palo dx; al 55' per i blu esce Di Stefano, e si ritorna in 11 vs.11; al 59', su stecca di Silvano, s'avventa Sabatini che accoppa un siluro alto di un soffio; ma al 65' Lucianino Sabatini 'ci affila ' , captando un corner di Sebastiani, e la piazza  all'angoletto, 1-1. Minuto 72', un tiro del blu Lacaita intercetta in area il braccio un po' largo del giallo Gabriele, rigore: batte bene Franco Pegna, che porta i blu su 2-1; al 84' il blu D'Ermilio (oggi esemplare in ogni dove)  lancia lungolinea sulla dx per Hulk, che affrontando Battista in copertura, fa valere la sua massa (Fabiano, ' carùccia so', n'arrìve a 60 kg...), portandoselo dentro l'area , e dal vertice area dx impegna Valerio, che si deve distendere in tuffo e salvare il corner; nel forcing finale, in cui si distinguono Gambuto e Rossi per le occasioni sprecate, in pieno recupero (da me annunciato a viva voce ' gnè lu' buannitòre' , 5' prima del 90'- si termina alle 19,25!-), proprio alle 19,25 spaccate Rossi s'imbuca in dribbling e taglia per 'Lucky Luciano' Sabatini, che di possenza, mira  con successo l'angolino basso sx proprio mentre Frangione ' stève a stutà' la sigarètte elettròniche prìme d'arijìrsene a la càse'(altra mia  salutistica fantasia), pareggiando all'ultimo secondo utile, 2-2. Scaldate i motori, il 24 inizia il 20° scarpasciùdd' 2018.
 

Nella foto, l'oggi 'doppietto' Lucianino Sabatini

Classifica cannonieri: 38 gol: Angiolillo  19 gol: Gambuto 18 gol:Tinari  15 gol: Sabatini   14 gol: Sarra   10 gol: D'Addario    9 gol: Serafini A   8 gol: D'Angelo, Piccinini  6 gol: Bozzelli, D'Alanno, Di Giovanni, Gabriele, Pegna F, Rossi, Tortoli   5 gol: Stante  3 gol: D'Adamo, Lacaita, Lanza, Reale, Tinaro  2 gol: Danenza, Berardi, Fanucci, Nardella, Pegna G, Sebastiani, Versace   1 gol: Battista, Di Lena, Isoardi, Marrollo, Serafini S

giovedì 3 maggio 2018

Le donnicciole gridarono al miracolo

Oggi piove e non propongo un articolo balneare. Sono rimasto colpito dalla frase: "le donnicciole gridarono al miracolo" e mi piace sottolineare che la storia si fa anche ricordando questi "fatterelli".


mercoledì 2 maggio 2018

La spiaggia di Vasto

Un divertentissimo articolo del 1933 sulla spiaggia di Vasto . Per chi non ha voglia di tentare l'avventura di leggerlo, anticipo solo che tra quanto descritto spuntano i nomi dei balneatori "Vuzzitelle" e Tenaglia. Tra l'altro alcune curiosità sul mercato ittico e .... ma mica devo dirvi tutto io,  provate a leggerlo.



lunedì 30 aprile 2018

Scarpasciùdd' 17-18



E' QUI LA FESTA?
di Vittorio Patriarchi

Campo sportivo Incoronata, sabato 27 Aprile '18, h 17
INCORONATI     SCUORNATI   3 - 2
arbitro Polifemo( nessuno)

Marcatori: D'Addario,  D'Alanno, Rossi (B), Sabatini, Gambuto (G)

INCORONATI (blu): Versace, Di Stefano 47,  Tortoli 31, Rossi N 53, Puddu 66, D'Alanno 50, Tinaro 37, D'Angelo 42, D'Addario 31, Rossi M 15 (tot. 372, media 41,3)

SCUORNATI (gialli): Fanucci M, D'Adamo 63, Sebastiani 71, Gabriele 53, Lacaita 46, Sabatini 25, Gambuto 52, Fanucci R 34, Marchesani 25 (tot. 372, media 45,8)

(dai ns.inviati Emanuele e Lello, altro che inviati sky... )

La festa dell'Incoronata non ha richiamato il grosso pubblico sugli spalti, né tantomeno giocatori (viste le numerose assenze, quasi quanto, in percentuale, le schede bianche): ma tant'è, la ghiotta occasione del weekend lungo ha favorito i ' pontisti' (o 'pontieri'), decimando anche gli scarpascùdd'. E quindi, un arrangiato 10 vs.9, con Rossi (e pargoletto) espulso la partita amatoriale antedecente le 17 e 'riacciuffato' a volo. Al 7' partita sospesa: nonostante le buone intenzioni del nordcoreano Kim Il Sun, ' aècche si spàre angòre ', e ' le botte ' sospendono la partita. I gialli vanno in vantaggio con Lucianino Sabatini , 0-1, e letteralmente ammucchiano i blu nella loro metacampo per quasi tutto il 1° tempo; ' a 'stu pùnda que', capitan Puddu s'arràjie chiedendo ai suoi una maggiore partecipazione al gioco, sprecando fiato solo per Hulk (oggi rispettoso della festa) intento a sgranocchiare lupini e noccioline per 90'; e i blu pareggiano: D'Alanno passa a Simone D'Addario, che con un tiro a giro intercettato a stento da Fanucci gonfia la rete gialla, 1-1; i gialli, come anche nel 1° tempo, collezionano decine di occasioni da gol, ma un po' la bravura di Versace, un po' l'imprecisione, e n'àddre 'ccone un eccesso di protagonismo,il risultato non cambia: anzi , i blu vanno in vantaggio al 16' del 2° tempo, su cross di Rossi, Lello D'Alanno aggancia e di esterno destro batte a rete, la palla incoccia il palo interno e poi entra dentro, 2-1; i gialli reagiscono con un siluro di Nino Gambuto, che striscia appena Puddu e batte Valerio, 2-2; ma i blu, più pragmatici, badano alla sostanza e vanno in vantaggio sul 3-2 con Nicolas Rossi: il finale, con un generoso extended time, non fa altro che esacerbare gli animi dei gialli che, con effetto domino, escono dal campo quando capitan D'Adamo suona la ritirata.
(NdR, Mai suonata la ritirata in vita mia)

Nella foto (oggi a segno) il 'cacciato' Nicolas Rossi (non si butta niente,noi)

 
 Classifica cannonieri: 37 gol: Angiolillo  19 gol: Gambuto 18 gol: Tinari  14 gol: Sarra  13 gol: Sabatini   10 gol: D'Addario  9 gol: Serafini A 8 gol: D'Angelo, Piccinini  6 gol: Bozzelli, D'Alanno, Di Giovanni, Gabriele, Rossi, Tortoli   5 gol: Pegna F, Stante  3 gol: D'Adamo, Lacaita, Lanza, Reale, Tinaro  2 gol: Danenza, Daniele, Fanucci, Nardella, Pegna G, Sebastiani, Versace 1 gol: Battista, Di Lena, Isoardi, Marrollo, Serafini S

Ricordo di un recente passato


Per non dimenticare ....

venerdì 27 aprile 2018

Duplice omicidio a Vasto


Alla vigilia della festa della Madonna Incoronata vi invito a leggere la cronaca di un duplice omicidio avvenuto in Via Bandiera a Vasto nel 1952, proprio nel giorno della festa dell'Incoronata. Penso che ancora oggi questa triste storia addolori chi in qualche maniera ne fu coinvolto.
Nel leggere questi articoli però si può comprendere come sia cambiata la nostra società da quel "lontano" 27 aprile.



Tanto per favi capire chi era Bruno Cassinelli:


martedì 24 aprile 2018

Scarpasciùdd' 17-18



L'ARBITRO IN CATTEDRA
di VittorioPatriarchi

Campo sportivo Incoronata, sabato 20 Aprile '18, h 17
INTREPIDI     FUGGENTI    5 - 4
arbitro Lino Frasca

Marcatori: 3 Angiolillo, 1 Tinaro, D'Alanno (B), 2 Gambuto, 1 Gabriele, D'Angelo (G)

INTREPIDI (blu): Frangione, Di Stefano 47, Versace 38,  Tortoli 31, Serafini  61, Puddu 66, D'Alanno 50, D'Ermilio 61, Angiolillo 55, Pegna 54, Tinaro 37, Di Carmine 64 (tot. 564, media 51,3)

FUGGENTI (gialli); Fanucci, Ronzitti 32, Isoardi 26, Sebastiani 71, Gabriele 53, Piccinini 61, D'Adamo 61, Reale 36, D'Angelo 42, Nardella 54, Sabatini 25, Gambuto 52 (tot. 513, media 46,7)

(dai ns.inviati Emanuele, Silvano, Paolo e Lello, altro che inviati sky... ) 

Divertente e combattuta tra 12 contro 12, questa di sabato: intrecciando le scarse memorie dei 4 inviati, cercherò di ricostruire più o meno cos'è accaduto. Nel 1° tempo, mentre D'Adamo era fuori a mettere l'acqua su una 'tacchettànna' ricevuta (a testimonianza, stamane m'ha portato il calzino ancora bagnato), sblocca la situazione il blu Vincenzo Tinaro, che sfrutta un'apertura di Pegna, scarta l'avversario e, fiondandosi in area, batte a rete, 1-0; pareggio rocambolesco, quello dei gialli, scaturito da un corner in cui il giallo Gianni Gabriele colpisce di testa, la palla sbatte sul petto del portiere Frangione ed entra, 1-1; i gialli vanno in vantaggio con un bel tiro di Nino Gambuto che s'infila sotto l'incrocio sx, 1-2; e Nino si concede il bis, quando sferra un destro a giro, doppiettando, e si va agli spogliatoi con l'1-3; la ripresa è stata condizionata da Lino Frasca che, emulando Robin Williams ne ' l'attimo fuggente', sale in cattedra e sprona i suoi 'alunni' a fare altrettanto (oh, capitano...); e l'attimo topico  lo coglie quando convalida un gol in netto fuorigioco del blu Luigi Angiolillo, che accorcia 2-3; il giallo Piccinini si rifiuta di essere capitano intrepido ed esce dal campo polemico; pareggia per i blu Lello D'Alanno che non segna di tacco, ma, a detta di Paolo, 'la pàlle jià sbattùte sopr' a lu puète', 3-3. I blu, ora con 2 in più (Reale abbandona per lavoro), ribaltano ancora una volta il risultato, segnando con Luigi Angiolillo (4-3), che poco dopo sfrutta un'ingenuità di Fanucci (dopo aver parato, non trattiene perchè cade, e 'el buìtre' certo non si  fa scappare l'occasione e la butta dentro a distanza ravvicinata, 5-3), mentre poi chiude le ostilità  il giallo Hulk D'Angelo ('mànghe tànde, Piètre s'à mèss a strillà a mèzz' a lu' càmbe' dal 45' in poi, proseguendo dentro gli spogliatoi...), che fa a sportellate con Tortoli facendo valere la sua 'massa corporea' e segna il finale 5-4.
 
Classifica cannonieri:  37 gol: Angiolillo   18 gol: Gambuto, Tinari 14 gol: Sarra    12 gol: Sabatini  9 gol: D'Addario, Serafini A 8 gol: D'Angelo, Piccinini  6 gol: Bozzelli, Di Giovanni, Gabriele, Tortoli  5 gol: D'Alanno, Pegna F, Rossi, Stante  3 gol: D'Adamo, Lacaita, Lanza, Reale, Tinaro 2 gol: Danenza, Daniele, Fanucci, Nardella, Pegna G, Sebastiani, Versace  1 gol: Battista, Di Lena, Isoardi, Marrollo, Serafini S

lunedì 16 aprile 2018

Scarpasciùdd' 17-18



STESSA MUSICA
di Vittorio Patriarchi

Campo sportivo Incoronata, sabato 13 Aprile '18, h 17
SFASCIACATàRRE     HàTTA SFIATàTE   3 - 1
arbitro Orazio Di Blasio

Marcatori: Tinaro,  Angiolillo, D'Addario (B), Gabriele (G)

Sfasciacatàrre (blu): Frangione, Di Stefano 47, Versace 38,  Tortoli 31, Serafini  61, Puddu 66, D'Alanno 50, D'Ermilio 61, Angiolillo 55, Pegna 54,  D'Addario 31, Tinaro 37( tot. 531, media 48,3)

Hàtta sfiatàte (gialli); Fanucci, Ronzitti 32, D'Adamo 63, Sebastiani 71, Gabriele 53, Rossi 53, Di Marco 61, Daniele 37, D'Angelo 42, Lanza 61, Sabatini 25, Piccinini 61 (tot. 557, media 50,6)

(dal ns.inviato Emanuele )  Ventiquattro orchestrali, si cambia qualche elemento 'musicista', ma il 'concerto' rimane identico a quello di 7 giorni fa, e i blu si riconfermano 'sfasciacatàrre' nei confronti dei gialli, che, suonati ancora una volta, assomigliano sempre piu' a  'gatte a corto d'ossigeno'. Dopo la prima frazione di gioco a reti inviolate, rompe l'equilibrio il blu Vincenzo Tinaro ( il fratellino poco famoso di Phil Collins dei Genesis ), 1-0; poco dopo una sua strepitosa parata, il 'mare' Frangione s'accappella e fa segnare il giallo Gianni Gabriele (l'omonimo meno noto di Piccinini) che pareggia 1-1; i blu nel finale colpiscono come di solito in contropiede con Luigi Angiolillo e Simone D'Addario, che bucano come burro la difesa gialla con gli unici 2 rimasti al loro posto (Ronzitti e Di Marco, gli altri espatriati in area blu, dove hanno piantato le tende- stavolta non facciamo nomi..); da segnalare due occasioni per il blu D'Alanno a tu per tu con Fanucci, sprecate fuori. Due giorni prima, invece, il presidente emerito Emanuele ha offerto una cenetta ai fedelissimi ('lo zoccolo duro', diciamo così ) presso 'Farina & co': una simpatica e spensierata serata, dove non ci siamo fatti mancare niente: i deprecabili sfottò agli juventini (Orazio e Serafini in testa, i 'cinesi'), le suole di Pegna (sempre in ritardo, in campo -sul pallone- e non,- negli appuntamenti-), l'inutile ricerca di qualcuno più forte di lui tra noi di Piccinini (detto ' er mèjio gatto der Colosseo'), le inusitate scorpacciate di carne dei due ex-vegani del gruppo (Frangione e D'Adamo, 2 autentici carnivori, 'a nnu' ni j'hànne fàtt' attuccà niènde') e tanto altro: grazie di esistere, Emanuele, firmato: Max, Vittorio, Paolo, Romeo, Vincenzo, Nino, Simone, Osvaldo, Alex, Pino, Luigi, Gianni, Giovanni, Pietro, Franco, Luigi, Lorenzo, Lino, Silvano, Orazio, Nicholas.  
 
Foto di gruppo del ciabbòtto di giovedì, coi due 'corazzièri' di guardia alla tavolata-Frangione e Frasca-(foto Moreno Rossi )
 
Classifica cannonieri: 34 gol: Angiolillo  18 gol: Tinari  16 gol: Gambuto,    14 gol: Sarra     12 gol: Sabatini    9 gol: D'Addario, Serafini A          8 gol: Piccinini     7 gol: D'Angelo        6 gol: Bozzelli, Di Giovanni, Tortoli        5 gol: Gabriele, Pegna F, Rossi, Stante    4 gol: D'Alanno  3 gol: D'Adamo, Lacaita, Lanza, Reale    2 gol: Danenza, Daniele, Fanucci, Nardella, Pegna G, Sebastiani, Tinaro, Versace    1 gol: Battista, Di Lena, Isoardi, Marrollo, Serafini S

mercoledì 11 aprile 2018

Proposta di legge


Da tempo non mi occupo di "Politica". Tutti ne parlano come fosse un argomento semplice ma, secondo me, non è così. 
.....

Il problema principale delle persone che ascolto (s)parlare di politica è il denaro. Lo spreco di denaro.
Tralascio tutto il complesso mondo inerente questo argomento e vengo subito al dunque. Non affronto nemmeno la mia solita tiritera sulla differenza tra Nicole Minetti, la massaia di Lucera, il politico analfabeta eccetera.

A sentire chi (s)parla di politica, pare che il danno principale per l'Italia sia causato dall'alto stipendio, dalle indennità di funzione e dai "vitalizi" dei parlamentari.

Eticamente parlando, con la miseria che si vede in giro e con la manifesta incapacità di chi ci "amministra", il lauti "profitti" di cui si parla non mostrano una bella immagine ma ...

....

Se aspettiamo una Legge che abolisca o riduca questo "problema", cari amici possiamo dormire sonni tranquilli, non si arriverà mai al risultato. Nessuno rinuncerebbe a questi "privilegi", se non a parole, scaricando sugli altri la causa della mancata soluzione. 

Eticamente parlando sono tutti contro questi  "privilegi" ma poi nei fatti si trova sempre un motivo ostativo per rinviare ogni decisione.
....

Non mi perdo in chiacchiere e vengo al sodo.

Pare che un parlamentare non possa rinunciare a quello che gli spetta perché la Legge prevede questi emolumenti e la Legge va rispettata.

Io allora, dal momento che nessuno, una volta occupato il posto di parlamentare, voterebbe contro i suoi "privilegi" se non sicuro di non ottenere la necessaria maggioranza per far approvare l'abolizione di questi, propongo a chi occupa gli scranni del potere legislativo di approvare una Legge di altro tipo.

Prima di candidarsi, l'aspirante parlamentare deve dichiarare se intende ridurre gli alti stipendi e se intende rinunciare alle indennità di funzione, ai vitalizi e ad ogni altro "privilegio", lasciando liberi gli eventuali colleghi di percepire quanto per Legge loro dovuto. 

Mi piacerebbe vedere chi sceglierebbe l'elettore tra chi rinuncia e chi non rinuncia.


P.S. Io sono per il mantenimento dei "privilegi". Sul perché di questa mia scelta ne parleremo in un'altra occasione.

Scarpasciùdd' 17-18



QUANDO I GATTI SCAPPANO...
di Vittorio Patriarchi

Campo sportivo Incoronata, sabato 7 Aprile '18, h 17
SARRACùNE     HèTTE  3 - 1
arbitro Orazio Di Blasio

Marcatori: 2 Daniele, 1 Angiolillo (B), Sabatini (G)

SARRACùNE (blu): Frangione, Di Stefano 47, Versace 38,  Tinaro 40, Serafini  61, Puddu 66, Daniele 40, Ruzzi 53, Nardella 54, Angiolillo 55,  D'Addario 31, Tortoli 31 (tot. 516 , media 46,9)

HèTTE (gialli): Fanucci, D'Ippolito 50, D'Adamo 63, Sebastiani 71, Gabriele 53, Rossi 53, Di Marco 61, D'Ermilio 61, Di Lena 29, Gambuto 52,  Lanza 61, Sabatini 25 (tot. 579, media 52,4)

(dal ns.inviato Emanuele) Stringatissime notizie dal presidente emerito, che, a memoria, sta conciato peggio di me (aggiungo, anche a conteggi: la media blu è superiore di 5 anni) 12vs.12, con 'illustri'  inserimenti amatoriali (Rossi, Ruzzi e D'Ippolito, in previsione dell'inizio di fine maggio del 20° Scarpascùdd', sono venuti a vedere '  'gnà jè lu' muanàije '..) in luogo di 'illustri assenze' (Piccinini, D'Alanno, Pegna, D'Angelo). Primo tempo sull' 1-1 (a segno prima Sabatini per i gialli su assist di D'Adamo,  Angiolillo poi pareggia per i blu); nel secondo tempo i gialli si sbilanciano in 2 occasioni, in particolare Rossi, Gabriele e Sebastiani (e parliamo di 'gatti di razza', soriani e persiani, mica cotica) si 'assentano' in difesa, lasciando 'ciccio formaggio' Fanucci solo in porta a 'commàttere' con i 'topi' gialli che, in contropiede, s'avventano famelici sull'incolpevole Max: 'abbàlla ' e va a segno due volte consecutive Daniele (new entry, cognome sconosciuto, amico di Vincenzo). I blu centrano l'8a vittoria consecutiva (quest'anno sono a quota 14 vittorie), mentre per ricordare l'ultima vittoria dei gialli bisogna tornare indietro al 3 febbraio.
 
Foto copertina per Vincenzo Tinaro, che 'garantisce' per l'amico Daniele, doppiettaro di giornata, di cui mancano foto di repertorio.
 
Classifica cannonieri: 33 gol: Angiolillo 18 gol: Tinari 16 gol: Gambuto, 14 gol: Sarra  12 gol: Sabatini 9 gol: Serafini A  8 gol: D'Addario, Piccinini  7 gol: D'Angelo  6 gol: Bozzelli, Di Giovanni, Tortoli  5 gol: Pegna F, Rossi, Stante  4 gol: D'Alanno, Gabriele  3 gol: D'Adamo, Lacaita, Lanza, Reale 2 gol: Danenza, Daniele, Fanucci, Nardella, Pegna G, Sebastiani, Versace 1 gol: Battista, Di Lena, Isoardi, Marrollo, Serafini S, Tinaro

martedì 10 aprile 2018

Meravigliosa


Da prima di Pasqua non pubblico più nulla. Ho toccato il minimo storico delle visualizzazioni su questo blog. Sto vivendo in un'altra epoca e in un'altra dimensione, non riesco a distrarmi. C'è qualcosa di esoterico che mi sta trattenendo. Migliaia di "vastaroli" dimenticati che riporto alla luce. Questa meravigliosa bambina per esempio, più attraente di Alice nel paese delle meraviglie ... 

(continua)

sabato 24 marzo 2018

Cominciamo a dare la buona Pasqua?

Buon fine settimana

Una settimana passata tra preparativi e maltempo. Cosa dire, niente da "dedicarvi". Questo blog comincia a non essere più interessante ... per me. Però ho sempre qualcosa per attrarre la vostra curiosità.

lunedì 19 marzo 2018

Scarpasciùdd' 17-18



ICARDI COME LELLO
di Vittorio Patriarchi

Campo sportivo Incoronata, sabato 17 Marzo '18, h 17
PUNTISTI   TACCHISTI  3 - 0
arbitro Orazio Di Blasio

Marcatori: D'Angelo, Angiolillo, D'Alanno (B)

 PUNTISTI (blu): Versace (35'coi gialli), Di Stefano 47, Tortoli 31, Di Marco 66, Serafini  61, Puddu 66, Tinaro 40, Reale 36 , Angiolillo 55, Pegna 54, D'Angelo 43 (tot. 499, media 49,9)

TACCHISTI (gialli); p.a.r (35' Versace), Ronzitti 32, D'Adamo 61, Sebastiani 71, Gabriele 53, Patriarchi 59 (fino al 35'), Battista 32, Sabatini 25, Gambuto 52,  Lanza 61, Piccinini 61, D'Alanno 51 (tot.507, media 50,7)

 Sotto una pioggerellina londinese, s'inizia a ritmi blandi questo 11 vs. 10 (poi in parità per il ritardo di 'sir 'Piccinini, impegnato come al solito a firmar autografi sui palloni dei suoi fan). I blu in vantaggio al 9', quando centralmente Reale con un tocco di fino taglia verso sx, dove Pietro Hulk D'Angelo, di prepotenza, sportella Gabriele (!) e libera il diagonale vincente, 1-0. I gialli rispondono con un diagonale lento da dx di D'Alanno terminato fuori di poco, ma i blu al 16' raddoppiano: Pegna lancia, stavolta sulla sx, Luigi Angiolillo che punta Ronzitti, lo semina e batte con una rasoiata il par Sebastiani, 2-0; al 20', bello spunto del giallo Sabatini su assist di Lanza, tiro minaccioso smanacciato in corner da Valerio; 25', il blu Di Stefano avanza sulla dx, il suo tiro cross s'abbassa minaccioso, il par Patriarchi col pugno devia in extremis sulla traversa , ma poi, al 35', in uscita su D'Angelo, si stira ed esce per infortunio (mannaggia al 17, 's'à sguastàte lu' tuelèfene, minimo 30gg di stop, sigh!): l'unico portiere Versace cambia casacca e va coi gialli; dopo altre 2 occasioni per i blu, la ripresa incomincia con altri cambiamenti: il blu Di Stefano esce per turno di lavoro, e D'Alanno si cambia la maglia; i gialli provano a ribaltare il risultato con incursioni di Sabatini e Gambuto, ma il 'puntista' Serafini( noto ai più anche per le sue mitiche 'puntine') mette la museruola ad entrambi; nell'altro versante si confermano le congiunture astrali sfavorevoli per Battista e Gabriele, quest'ultimo autore di qualche svarione clamoroso (Emanuele docet). E mentre il rappresentante sindacale dei gialli Piccinini reclama invano sugli anni dei singoli, protestando sulla potenza atletica a parità di anni dei singoli (a breve, indicheremo il personale di ognuno sui 100m. piani e i loro tempi nel test di Cooper..), Lello D'Alanno (come Hulk), quando cambia casacca, si trasforma in mr.Hide: e da 'tacchista', dopo aver notato la presenza di Icardi in tribuna, da' ripetizioni ai 'puntisti' su tema: 'evoluzioni performanti della tacchetta'; l'interista rimane impressionato e, al Ferraris di Genova, prende spunto segnando di tacco. E per finire, poi, D'Alanno rigira il coltello nella piaga gialla, segna il terzo gol dei blu, per i finale 3-0.

Foto copertina per il tacchista Lello D'Alanno
 
Classifica cannonieri: 28 gol: Angiolillo  18 gol: Tinari  16 gol: Gambuto  14 gol: Sarra   9 gol: Serafini A 8 gol: D'Addario   8 gol: Sabatini, Piccinini  7 gol: D'Angelo  6 gol: Di Giovanni, Tortoli  5 gol: Bozzelli, Pegna F, Rossi, Stante    4 gol: D'Alanno, Gabriele  3 gol: Lacaita, Lanza, Reale   2 gol: D'Adamo, Danenza, Fanucci, Nardella, Pegna G, Sebastiani, Versace 1 gol: Battista, Di Lena, Isoardi, Marrollo, Serafini S, Tinaro